Piccole perle di musica e poesia

Niccolò Scaccabarozzi, accompagnato al pianoforte da  Luca Pricone Interpreta alcune arie famose. La musica e i suoni possono caratterizzare il contesto, tanto che suoni e melodie diventano talora la grammatica capace di segnare gli spazi geografici di continenti diversi accomunati da:

il viaggio, inteso sia nella sua accezione più immediata di allontanamento dalla propria casa, dalla propria terra dai propri affetti che come percorso di ricerca di sé stessi e della propria anima.

La natura cui ci si rivolge come mezzo per riscoprire una bellezza pura, antica, primordiale e una simbiosi che ci distacchi dalla nostra quotidianità ormai dominata dalla tecnica e ci riavvicini al divino.

La speranza, che per la disillusa Turandot “delude sempre”,  a cui invece ci affidiamo come ad un dolce abbraccio.

Foto di Klub Boks da Pexels